Carpaccio di carciofi marinati alla ligure con avena

 

Ingredienti per 4 persone:

120 gr avena decorticata bio 

6 carciofi 

100 gr  spinacino fresco

6 cucchiai di olio 

1 spicchio d’aglio

1 limone + succo

1 arancio

1 mazzetto di prezzemolo

1 cucchiaino di coriandolo in grani 

4 foglioline di menta

Sale himalayano 

Fiori eduli 

Preparazione: 

Lavare bene l’avena sotto il getto dell’acqua fino a quando non sarà limpida. Per una migliore cottura si può mettere in ammollo l’avena anche per qualche ora. Cuocere l’avena in acqua salata pari a due volte e mezza quello del cereale, porre sul fuoco e portare a bollore, poi coprire e cuocere a fiamma bassa finchè l’acqua non sarà del tutto assorbita. Appena cotta passare velocemente l’avena sotto l’acqua fredda e tenere da parte.

 

Lavare i carciofi eliminando le foglie esterne più dure, tagliare anche le punte, aprire ed eliminare il fieno interno, mettere in acqua acidula con il limone e poi con l’aiuto di una mandolina affettare sottilmente i carciofi. A parte tritare finemente l’aglio insieme alle foglie di prezzemolo e menta poi aggiungere l’olio e il succo di limone ottenendo una salsina.

 

Scolare bene i carciofi e condire subito con la salsina al limone e il sale al cren, poi grattugiare parte della scorza dell’arancio, i grani di coriandolo pestati o macinati e mettere sopra i carciofi, coprire e lasciare marinare per almeno 1 ora mescolando ogni tanto.

 

Nel frattempo pelare a vivo l’arancia e mettere da parte. Lavare e asciugare gli spinacini e adagiare su un piatto da portata, aggiungere i carciofi marinati, l’avena precedentemente cotta e condire il tutto con la marinata e irrorare con un filo d’olio. Decorare i bordi del piatto con le fettine di arancio pelate a vivo e i petali di fiori eduli.

 

Pollo marinato al lime e zenzero

 

Ingredienti per 4 persone

Petto di pollo 600 gr

Latte q.b

Zenzero

Un lime

2 cucchiai di senape in grani

Sale

Pepe

Preparazione

Inserire i petti di pollo in un sacchetto per la conservazione dei cibi e aggiungere il latte fino a ricoprire il pollo. Aggiungere poi due cucchiai di senape in grani, il succo e un po’ di scorza di lime, lo zenzero tagliato a fettine (senza esagerare), sale e pepe. 

Mescolare il tutto e lasciare riposare per almeno due ore in frigorifero con il sacchetto chiuso (meglio se tutta la notte).

Alla fine della marinatura eliminare tutti gli ingredienti, grigliare il pollo e servire.

 

Salmone all’arancia

Ingredienti 1 arancia non trattata

sale q.b.

Preparazione

Mettere in una teglia un foglio di carta forno bagnato e poi strizzato e appoggiare il salmone dalla parte della pelle. Lavare molto bene un’arancia non trattata e grattugiarne la scorza. Distribuire la scorza grattugiata sulla superficie del salmone e salare a piacere. Coprire con un foglio di carta stagnola e cuocere in forno a 200 gradi per circa 20 minuti.

Funghi ripieni

 

Ingredienti 400 gr di funghi Portobello

300 gr di carne trita di tacchino o vitello

rosmarino tritato

pomodori secchi

1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva

sale e pepe q.b.

Preparazione

Pulire i funghi e separare la testa dal gambo. Tenere da parte 4 teste e con il rimanente procedere alla preparazione del ripieno, tagliando a piccoli dadini il gambo e le teste avanzate dei funghi e in una ciotola unirli al rosmarino tritato, ai pomodori secchi, all’olio e alla carne trita. Aggiustare di sale e pepe e amalgamare il tutto. Su una teglia ricoperta di carta forno, adagiare le teste dei funghi e riempirle con il ripieno. Infornare a 200 gradi per circa 15 minuti

Pizza Proteica al kamut a Basso Indice Glicemico

 

Ingredienti per 1 persona
100 gr di bresaola di tacchino
1/2 peperone
1/2 zucchina
1/2 melanzana
1/2 cipolla
200 gr di farina al Kamut (per l'impasto)
130 ml di acqua (per l'impasto)
1/2 cucchiaino di sale (per l'impasto)
20 gr di lievito madre essiccato in polvere (per l'impasto)
Preparazione dell'impasto
Prendete una scodella, versateci dentro la farina e spargete sopra il lievito; con una forchetta mescolte le polveri. Aggiungete l'acqua, che deve essere tiepida, verso il centro un pò alla volta cercando man mano di amalgamare l'impasto con l'aiuto della forchetta. Quando avete versato tutta l'acqua, di farina non amalgamata c'è ne dovrebbe essere rimasta ben poca. Ora raschiate sempre con la forchetta tutta la farina sulle pareti della scodella compreso l'impasto e riversatela su di un piano pulito per lavorarla. Aggiungete il mezzo cucchiaino di sale all'impasto e impastate riportando l'impasto sempre su se stesso:
esempio; con il palmo della mano fate una leggera pressione dal centro della palla d'impasto, poi piegate a metà e ripetete l'operazione cercando di lavorare tutto l'impasto fino a che non diventa di una consistenza bella elastica come se fosse un palloncino (circa 15 minuti).

Riponete l'impasto fatto a forma tondeggiante sopra un tagliere precedentemente spolverato di farina (per evitare che si attacchi) in un ambiente caldo (va bene anche nel forno appena riscaldato per qualche minuto) e coprite con un canovaccio umido.

Lasciate crescere finchè non raddoppia l'impasto (circa 40 minuti).
Una volta cresciuto l'impasto, prendetelo ed appoggiatelo su un piano per stenderlo a forma circolare; partite dal centro spingendo delicatamente con le dita e facendolo girare sul piano (mettete un po' di farina sotto per farla scivolare bene.
Stendetela bene e con vari processi, se siete bravi potete anche farla girare sulle mani con un vero pizzaiolo (attenzione a non creare delle zone con più o meno impasto, deve essere bello omogeneo)!
Ottenuta la forma e lo spessore desiderato (dopo la cottura rusulterà sempre più alta, quindi regolatevi) prendete una teglia, oliatela per evitare che si attacchi e stendetegli l'impasto all'interno.
Condimento della Pizza:
Prendete della passata di pomodoro rustica (quella dove ci sono anche dei filettini di pomodori e semi) e spargete sopra a vostro piacimento come quantità, salate e aggiungete un filo d'olio extra vergine d'oliva.

Tagliate una mozzarella light a cubetti piccoli e spargete sul pomodoro.

Infine aggiugete le verdure a fettine sottili, al posto delle verdure suggerite sopra, potete anche sostituirle con broccoli peperoni e funghi, sempre a fettine sottili sparse sopra.
La Pizza è pronta per essere infornata.
Preriscaldate il forno per 10 minuti a 200 gradi ed infornate la pizza, cuocete per circa 30 minuti, controllando il fondo della pizza alzando con una forchetta, questo risulta ben cotto.
A cottura terminata arricchite la pizza con l'ingrediente super proteico...la bresaola di tacchino

Salmone in crosta al rafano

 

Ingredienti
4 filetti da 150 gr di salmone fresco senza pelle
1 fetta di pane tostato
4 cucchiai di rafano
4 cucchiai di succo di limone
olio extra vergine di oliva
sale e pepe
Preriscaldare il forno a 180°
Insaporire il salmone con sale e pepe in entrambi i lati
Tritare finemente il pane in un robot da cucina
In un piatto fondo, mescolare il rafano ed il succo di limone
Aggiungere il pane grattato
Disporre il salmone in una teglia da forno unta di olio
Cospargere ciascun filetto di salmone con 2 cucchiai di miscela al rafano
Cuocere in forno per 10-15 minuti
Di norma tenete il pesce in forno sino a che si formi la crosta dorata.

Tagliata di tonno

 

Ingredienti
700 g di tonno fresco in un trancio unico
100 g di spinaci novelli oppure valeriana
1 dl di olio extravergine di oliva
2 cucchiaini di pepe verde
il succo di un limone
sale e pepe

Versate in una piccola ciotola 2 cucchiai di olio extravergine di oliva, unitevi un pizzico di sale e una macinata di pepe, sbattendo con una forchetta fino ad ottenere una salsina ben emulsionata.
Private il tonno della pelle, lavatelo, asciugatelo e adagiatelo in una terrina con la salsa, lasciandolo marinare per 20 minuti.
In una padella con un paio di cucchiai di olio fate rosolare il tonno per 5 minuti, quindi sgocciolatelo e tenetelo al caldo.
Mescolate in una piccola ciotola il succo di limone, un pizzico di sale e l'olio rimasto, sbattendo con una forchetta

in modo da emulsionare bene la salsa.
Mondate e lavate gli spinaci, conditeli con metà della salsina e distribuiteli su un piatto da portata che avrete preriscaldato.

Frittata di albume con pomodorini

 

Ingredienti 

220 gr di albume

200 g di pomodorini

1 pizzico di sale

pepe

olio extravergine d'oliva

origano

Lavare i pomodorini e tagliarli a fette.

Scaldare un cucchiaio di olio in una padella e rosolare i pomodorini.

Nel frattempo, versare gli albumi in una ciotola ed unire l'origano, il sale ed il pepe. 

Sbattere velocemente gli albumi con la forchetta.

Versare gli albumi con le spezie nella padella con i pomodori a fiamma vivace fino a formare una crosticina sulla base. Coprire la padella con il coperchio e proseguire la cottura a fiamma molto dolce per 3-4 minuti.

Chi desidera, può anche rigirare la frittata aiutandosi con un coperchio piatto.

Servire la frittata di albumi caldissima.

 

Basmati con verdure al curry

 

Ingredienti per 4 – 5 persone

350 gr di riso basmati

2 melanzane 

2 zucchine piccole

200 gr di piselli lessati

1 peperone grande

1 cipolla piccola

1 bustina di zafferano

curry

sale rosa, pepe

olio extra vergine di oliva

Fate bollire acqua abbondante in una pentola capiente.

Nel frattempo preparate tutte le verdure a dadini.

Tritate finemente la cipolla e mettetela in padella con olio extra vergine di oliva.

Appena inizia a scaldarsi aggiungete le altre verdure e girate in modo uniforme.

A metà cottura salate, pepate e aggiungete curry a piacere. Quando le verdure saranno cotte ma ancora al dente, aggiungete i piselli e spegnete la fiamma.

Non appena l’acqua di cottura inizia a bollire, aggiungete il sale rosa e la bustina di zafferano. Versate il riso e cuocete Scolate il riso e saltatelo in padella con le verdure.